Domande e risposte

Quando si svolgono le prove scritte risp. orali?

Le prove scritte si svolgono sempre a fine agosto/inizio settembre nel corso di tre giornate consecutive. Durante i primi due giorni vengono esaminate le materie dell'esame principale e il terzo giorno quelle relative all'esame d'ammissione. Le prove orali si svolgono sempre durante la 41° settimana del calendario. Le date precise e le sedi d'esame vengono pubblicate verso la fine dell'anno precedente su www.treuhandbranche.ch e nel numero di gennaio della rivista TREX.

Gli orari esatti delle singole prove sono indicati nella convocazione che il candidato riceve per posta al più tardi quattro settimane prima della prova scritta.
Anche la convocazione alla prova orale viene spedita quattro settimane prima della prova. Essa contiene le indicazioni relative alla data della prova, all'ora e ai membri del team di esperti.

Se sono impossibilitato a svolgere la prova nella data prevista (anche in caso di malattia o infortunio): vi è la possibilità di svolgere la prova in un'altra data?

Non è possibile farsi dispensare dall'Esame professionale di fiduciaria e fiduciario per malattia ecc. (= motivi validi), ma si può solamente ritirarsi dall'esame (cf. cifra 4.2 del Regolamento d'esame). Un ritiro per motivi validi comporta l'interruzione dell'esame, che può essere concluso alla successiva data ordinaria (un anno dopo). Anche in questi casi non ha luogo alcuna ripetizione della prova.

Come posso informarmi in merito alle date d'inizio e scadenza del termine d'inscrizione per l'Esame professionale di Fiduciario?

L'esame è pubblicato almeno cinque mesi prima del suo inizio nelle tre lingue ufficiali. L'informazione è riportata, tra l'altro, nel numero di gennaio della rivista TREX oppure su online suwww.treuhandbranche.ch.

Normalmente la scuola fornisce tempestivamente informazioni per chi desidera frequentare un corso preparatorio all'Esame professionale di Fiduciario. Tuttavia ciò non rientra negli obblighi della scuola. I candidati devono iscriversi personalmente.

A partire da quando sono inscritto definitivamente?

In seguito all'iscrizione online su www.treuhandbranche.ch è necessario inviare via posta il modulo d'iscrizione firmato, insieme alla documentazione necessaria, al segretariato d'esame. Una volta esaminata la documentazione, verrà recapitata per posta la conferma d'iscrizione insieme alla fattura. Da quel momento il candidato è iscritto e tenuto a versare a la tassa d'esame.

Come vengo informato se cono stato ammesso oppure no?

La decisione in merito all'ammissione all'esame è comunicata al candidato per iscritto almeno tre mesi prima dell'inizio dell'esame. La decisione negativa deve indicare la motivazione e i rimedi giuridici.

Che cosa accade se non pago in tempo utile la tassa d'esame?

I candidati che non saldano in tempo utile l'importo della tassa d'esame ricevono fino a tre solleciti. In seguito, se necessario, si dà inizio alla procedura di esecuzione. La convocazione alla prova principale viene inviata per posta, con riserva che il candidato abbia versato l'importo della tassa d'esame, quattro settimane prima della prova e, per l'esame d'ammissione, tre settimane prima della prova.

Domanda di compensazione degli svantaggi

I portatori di handicap, la cui condizione può essere certificata, possono inoltrare una domanda per la compensazione degli svantaggi. La domanda va presentata al momento dell’iscrizione all’esame. Le domande inoltrate posticipatamente non saranno prese in considerazione dalla commissione d’esame. La domanda deve contenere richieste chiare per ogni parte d’esame ed essere supportata da un certificato medico o un certificato rilasciato da un’autorità. Il certificato deve contenere una descrizione dell’handicap e degli svantaggi che esso comporta (problemi a livello motorio, di percezione, ecc.) e, nella misura del possibile, indicare quali misure sono da prendere per compensare tali svantaggi durante l’esame.

Come vengono calcolati i quattro anni di esperienza professionale?

Dopo la conclusione del tirocinio o di una formazione equipollente i candidati devono poter attestare quattro anni di pratica professionale, svolta entro il 30 settembre dell'anno dell'esame principale. Per i quattro anni di pratica professionale si sottintende un grado di occupazione del 100%. Nel caso di un grado di occupazione inferiore o qualora esso sia ridotto durante la formazione, viene di conseguenza prolungato il periodo di pratica professionale da acquisire.

Se il profilo professionale del candidato include attività che non corrispondono a quelle di un fiduciario (ad es. servizio telefonico), tali ore lavorative devono essere dedotte dal grado di occupazione di quattro anni previsto.

Con un grado di occupazione dell'80%, quanto devo lavorare per poter essere ammesso all'esame principale?

Con un grado di occupazione dell'80%, dopo aver conseguito un attestato federale di capacità, è necessario lavorare 60 mesi risp. 5 anni fino al 30 settembre dell'anno dell'esame principale. Con un grado di occupazione del 50% devono essere comprovati 8 anni di pratica professionale nel settore fiduciario.

Quali attività vengono riconosciute come pratica professionale?

Come pratica professionale è considerata valida l’attività nel settore di fiduciario, della revisione, della finanza e contabilità, della fiscalità e nella consulenza e gestione aziendale come pure altre attività qualificate che sono in relazione con il settore fiduciario. Questa pratica professionale deve essere stata svolta in Svizzera.

Anche i tirocini contano come pratica professionale?

Un tirocinio svolto, dopo la conclusione dell'apprendistato o di una formazione equivalente (ad es. maturità), nel settore fiduciario viene riconosciuto come pratica professionale. Un tirocinio svolto prima del conseguimento di un attestato di capacità nel settore fiduciario non viene riconosciuto.

Non sono sicuro di poter dimostrare la pratica professionale di quattro anni o se la mia attività viene considerata come idonea.

In tal caso si raccomanda un accertamento in merito all'ammissione da parte della commissione d'esame. All'indirizzo www.treuhandbranche.ch è reperibile il modulo di accertamento per l'ammissione, da inviare per posta o in formato PDF, debitamente compilato e corredato della documentazione necessaria, al segretariato d'esame. Un accertamento da parte della commissione d'esame, dopo l'invio della documentazione completa, dura circa due settimane e prevede una fattura di CHF 70.00.

A quanto ammontano i costi dell'esame di ammissione?

Il costo totale dell'esame d’ammissione è pari a CHF 1'730.00. Il prezzo è relativo a tutte e quattro le materie e include il materiale ausiliario raccolto dall'organizzazione d'esame e messo a disposizione il giorno della prova. Le spese di viaggio, vitto, alloggio e assicurazione durante gli esami sono a carico dei candidati.

A quanto ammontano i costi dell'esame principale?

Il costo totale dell'esame principale è pari a CHF 1'800.00. Il prezzo è relativo a tutte e cinque le materie e include il materiale ausiliario raccolto dall'organizzazione d'esame e messo a disposizione il giorno della prova. Le spese di viaggio, vitto, alloggio e assicurazione durante gli esami sono a carico dei candidati.

Devo pagare ulteriormente per ricevere l'attestato?

No, i costi per la stesura dell'attestato e l'iscrizione nel registro delle professioni della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI non vengono messi ulteriormente in conto ai candidati.

È ammesso l'utilizzo della calcolatrice?

Sono ammesse calcolatrici tascabili senza connessione alla rete, funzioni di comunicazione, funzione di stampa e poco rumorose.

  • È compito del candidato procurarsi e portare con sé la calcolatrice.
  • Un malfunzionamento della calcolatrice non dà diritto a un prolungamento della prova o alla concessione di un apparecchio sostitutivo, a meno che il candidato non ne abbia uno di riserva. Ciascun apparecchio può essere utilizzato da un solo candidato.

Il segretariato d'esame non conosce tutte le calcolatrici e non è pertanto in grado di fornire informazioni in merito a modelli specifici.

Cosa succede se, durante la prova, utilizzo mezzi ausiliari non autorizzati?

In base al Regolamento d'esame 2013, art. 4.32, i candidati che copiano da appunti personali o che utilizzano mezzi ausiliari non ammessi vengono esclusi dall'intero esame.

La violazione del Regolamento d'esame viene messa a protocollo dalla persona addetta alla sorveglianza e presentata al candidato per la firma. L’esclusione dall'esame deve essere decisa dalla commissione d’esame. Il candidato ha il diritto di sostenere l’esame con riserva fino al momento in cui la commissione d’esame non ha deliberato al riguardo.

Posso portare all'esame mezzi ausiliari personali?

No. L'esame professionale di fiduciario e il relativo esame di ammissione non sono prove «open-book». Nella primavera dell'anno in cui si svolge l'esame sul sito www.treuhandbranche.ch vengono resi noti i mezzi ausiliari per l'esame d’ammissione e l'esame principale.

I mezzi ausiliari autorizzati vengono messi a disposizione dall'organizzazione dell'esame il giorno della prova e possono essere tenuti dopo la prova scritta. Salvo indicazione contraria sulla lista dei mezzi ausiliari, per i libri si tratta sempre delle versioni ufficiali aggiornate.

Per quale motivo non posso portare le mie pubblicazioni delle leggi in vigore?

Al fine di assicurare in tutte e tre le regioni linguistiche un trattamento paritario nelle versioni e disposizioni di legge, vanno obbligatoriamente utilizzate le versioni ufficiali.

Posso "elaborare" i mezzi ausiliari messi a disposizione la mattina o nei tempi di pausa fra le prove?

Le disposizioni di legge non possono essere elaborate né la mattina né durante le pause. Solamente durante i tempi ufficiali delle prove d'esame è consentito creare degli indici tramite l'uso di targhette. Se vengono elaborate disposizioni di legge al di fuori dei tempi ufficiali delle prove d'esame, ciò è considerato come una violazione dell'art. 4.32 del Regolamento d'esame e comporta l'esclusione dall'intera prova d'esame.

Posso portare via dai locali adibiti alla prova i mezzi ausiliari messi a disposizione durante le pause o la sera?

Le disposizioni di legge non possono lasciare i locali adibiti alla prova d'esame durante le giornate d'esame. Solamente dopo la conclusione di tutte le prove scritte il materiale può essere portato a casa.

La rimozione delle disposizioni di legge prima della conclusione dell'ultima prova scritta è considerata una violazione dell'art. 4.32 del Regolamento d'esame e comporta l'esclusione dall'intera prova d'esame.

Quali utensili per la scrittura sono consentiti?

Oltre agli utensili personali si deve portare uno strumento di scrittura indelebile.
È consentito l’uso di una matita o di una penna a sfera «Pilot FriXion Ball». Tuttavia, si sconsiglia l’uso di questi strumenti per gli esami, poiché nell’eventualità di un ricorso i documenti vengono copiati o scansionati e le scritte non sono più ben leggibili.

Inoltre, con le penne cancellabili c’è il rischio che le scritte spariscano se il testo d’esame viene esposto al sole o ad altre forme di radiazione termica.

Qual è l'orario di apertura al mattino nelle giornate d'esame?

Le porte dei locali adibiti alle prove vengono aperte per tempo (come indicato nella convocazione). Se si arriva puntuali c`è tempo sufficiente per potersi sistemare al tavolo approntato per il candidato.

Durante la prova d'esame posso recarmi alla toilette in qualunque momento?

A parte gli ultimi 15 minuti di ciascuna prova è consentito recarsi alla toilette. Basta alzare la mano e attendere al proprio posto finché si viene scortati alla toilette da una persona addetta alla sorveglianza. La persona addetta alla sorveglianza attende fuori dalla toilette e riaccompagna quindi il candidato nel locale adibito all'esame. Ogni volta può trovarsi nella toilette solo una persona dello stesso sesso.

Come avviene la procedura della distribuzione delle prove d'esame?

Ciascuna materia viene distribuita alcuni minuti prima dell'inizio della relativa prova e raccolta una volta scaduto il tempo messo a disposizione. Nel caso di materie con diverse prove parziali d'esame, come ad es. Consulenza e gestione aziendale, le parti d'esame vengono distribuite allo stesso tempo e il candidato decide individualmente quale compito risolvere per primo.

Etichettatura e ritiro delle prove d'esame

Le prove d'esame sono in forma anonimizzata. Insieme alla prima prova il candidato riceve un foglio con etichette adesive riportanti il numero di candidato assegnatogli.

Su ogni foglio e sulla cartellina va applicata un'etichetta. Tale compito è compreso nel tempo d'esame e non va eseguito già al momento del ricevimento delle cartelline d'esame.

Inserire l'esame adeguatamente suddiviso all'interno della cartellina e lasciare la cartellina sul banco. Restare seduti fino a che tutte le cartelline non sono state raccolte.

Quali compiti sono compresi nel tempo d'esame e quali attività posso svolgere prima o dopo?

Tutte le attività vanno svolte durante i tempi previsti per l'esame. Vale a dire che compiti quali l'apposizione delle etichette sui singoli fogli e sulla cartellina, la suddivisione e l'inserimento dei fogli con le soluzioni nella cartellina, come pure lo svolgimento della prova d'esame sono parte integrante dell'esame. I fogli consegnati in un secondo momento non possono più essere presi in considerazione.

È consentito mangiare e bere durante gli esami?

La consumazione di cibo e bevande nei locali adibiti alle prove è consentita, si prega tuttavia di avere riguardo per gli altri candidati.

Pernottamenti

I candidati si occupano personalmente di organizzare il loro alloggio.

Informazioni della direzione dell'esame in loco

Insieme alla convocazione, che viene inviata al più tardi quattro settimane prima delle prove scritte, il candidato riceve un promemoria con importanti informazioni riguardo allo svolgimento delle giornate d'esame. Inoltre, i punti salienti vengono illustrati dalla direzione dell'esame il primo giorno nel quadro del saluto di benvenuto.

Cosa succede se arrivo in ritardo, per colpa mia, al luogo in cui si svolge la prova orale?

Si distingue se il tempo di 45 minuti messo a disposizione è già trascorso oppure no.

Se il tempo a disposizione non è ancora trascorso. Il candidato ha la possibilità di svolgere la prova orale nel tempo ancora a sua disposizione. Ad esempio, se il candidato arriva con 20 minuti di ritardo viene esaminato per i restanti 25 minuti.

Il tempo a disposizione è già trascorso: Il candidato non ha più nessun minuto a sua disposizione per svolgere la prova d'esame. Di conseguenza riceve la nota 1.

Anche i contenuti del regolamento di qualificazione sono parti integranti della prova prinicpale?

I contenuti della prova di ammissione costituiscono una parte integrante per tutte le materie e gli argomenti d’esame della prova principale.